10. Oktober 2013 · Kommentare deaktiviert für Libyen: NATO will eingreifen – Corriere.it · Kategorien: Libyen · Tags:

„[…] Autore del sequestro sarebbe la «Camera dei rivoluzionari di Libia», gruppo che lo stesso governo aveva ingaggiato per garantire la sicurezza a Tripoli. Poche ore dopo, gli ex ribelli hanno precisato che il gesto è un «arresto» e spiegato che «giunge dopo una dichiarazione di John Kerry sulla cattura di Abu Anas Al Libi». Ovvero quella in cui il segretario di Stato americano ha detto che «il governo libico era al corrente dell’operazione».[…]

La Nato è pronta a intervenire per rafforzare le condizioni di sicurezza in Libia «ma sta al Paese chiederlo», fa sapere il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Anders Fogh Rasmussen, nel corso di un incontro con la stampa svoltosi a Bruxelles. Per Rasmussen è evidente che «bisogna fare qualcosa per assicurare la stabilità in Libia» ma si tratta di un Paese sovrano e quindi la richiesta di un aiuto extra deve arrivare dalle autorità nazionali.] INTERVENTO NATO – La Nato è pronta a intervenire per rafforzare le condizioni di sicurezza in Libia «ma sta al Paese chiederlo», fa sapere il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Anders Fogh Rasmussen, nel corso di un incontro con la stampa svoltosi a Bruxelles. Per Rasmussen è evidente che «bisogna fare qualcosa per assicurare la stabilità in Libia» ma si tratta di un Paese sovrano e quindi la richiesta di un aiuto extra deve arrivare dalle autorità nazionali. […]

via Libia, il premier rapito da ex ribelli Nato: «Pronta a intervenire se richiesto» – Corriere.it

Beitrag teilen

Kommentare geschlossen.