14. November 2016 · Kommentare deaktiviert für Libyen: Erneute Schiffskatastrophen, mindestens 249 Tote · Kategorien: Italien, Libyen · Tags: ,

Zwei Boote sind gekentert, mindestens 249 Menschen ertrunken, 29 Überlebende, die lange im Wasser geblieben sind, die Rettung kam sehr spät. Meldung durch UNHCR bestätigt.

Quelle: Alghero Citta

Migranti, almeno 239 dispersi al largo della Libia

Sarebbero 249 i migranti morti nel nuovo naufragio di due gommoni al largo della Libia. Su Twitter la portavoce di Unhcr, Carlotta Sami, scrive che la notizia dell’affondamento dei gommoni è confermata anche da due testimoni.

Il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, di ritorno dall’hotspot di Lampedusa e dalla Guardia medica, dove sono ricoverati alcuni dei 29 superstiti, ha detto: „Basta con queste stragi, rischiamo un genocidio vero e proprio“.

„Erano sotto choc, erano traumatizzati perché sono stati per molte ore nell’acqua cercando di nuotare verso la salvezza“. Cinque navi, due rimorchiatori privati, una unità Frontex, una della missione Eunavformed Sophia, una nave di Save the Children sono immediatamente intervenute sul luogo per prestare i primi soccorsi, coordinate dalla centrale operativa della Guardia costiera di Roma.

Un altro gommone, che trasportava circa 130 disperati, è affondato quasi contemporaneamente al primo. E quello di oggi è stato l’unico intervento, considerate le condizioni „veramente proibitive“ del mare.

Ieri sera, invece, tredici tunisini sono riusciti ad arrivare e a sbarcare a Lampedusa su una imbarcazione di legno di circa 8 metri. I migranti sono stati bloccati sulla terraferma e sono stati portati al centro d’accoglienza di contrada Imbriacola. Le navi hanno salvato 29 persone (di cui uno è stato ricoverato per ustioni e due per altri problemi di salute) e recuperato 12 corpi.

Beitrag teilen

Kommentare geschlossen.