09. April 2014 · Kommentare deaktiviert für Lampedusa: Frontex soll stärker italienische Marine unterstützen · Kategorien: Italien · Tags: ,

„[…] Non a caso si ricorda che nel 2011, in occasione della ‚primavera‘ araba e la crisi libica, quando il flusso dei migranti era andato molto oltre il livello di guardia, il budget di Frontex era stato fatto lievitare da 86,4 milioni di euro a circa 118. Un’iniezione finanziaria aggiuntiva finalizzata ad un maggiore dispiegamento di uomini e mezzi nell’area del Mediterraneo centrale, per cercare di governare la situazione. D’altra parte, il portavoce del commissario Ue agli Affari interni fa notare come „non si deve creare l’aspettativa che la Commissione o l’Unione possano prendere la situazione in mano“.

Perché il controllo delle frontiere „spetta agli Stati membri, nel rispetto del principio di sussidiarietà e competenze“.

In altre parole, non c’è da aspettarsi che Mare Nostrum possa essere sostituito da Frontex, che pur tuttavia dallo scorso anno ha esteso la durata delle operazioni Hermes (sud della Sicilia) e Aeneas (Puglia e Calabria) fino alla fine di settembre 2014, grazie anche allo stanziamento aggiuntivo deciso nel vertice Ue di dicembre, quando la tragedia di Lampedusa si era imposta all‘ attenzione internazionale, stravolgendo le agende.

Attualmente l’Agenzia europea impiega due aeroplani, due elicotteri e sei pattugliatori sul posto. Ma – viene fatto sapere – „a seconda della situazione e dei mezzi finanziari disponibili, le operazioni potrebbero essere rafforzate“. […]“

via Immigrazione:partita Italia-Ue per risorse su filo emergenze – Italia – ANSAMed.it

Beitrag teilen

Kommentare geschlossen.